Benvenuto

Benvenuto nel sito “Insangodenzo”, questo sito raccoglie tutte le informazioni sugli operatori turistici, attività commerciali, artigiani e piccoli produttori agricoli, news curiosità e quant'altro riguarda gli eventi nel comune di San Godenzo.

IN TOSCANA, al confine tra MUGELLO e VAL DI SIEVE, prendendo da DICOMANO la direzione verso FORLì, dopo circa 10 chilometri quasi al confine con la ROMAGNA , tra la valle dell'ACQUA CHETA ed il MONTE FALTERONA, troviamo il paese di SAN GODENZO, nella cui famosa abazia nel 1302 DANTE ALIGHIERI convenne con gli esuli guelfi bianchi e Ghibellini.

SAN GODENZO comune della MONTAGNA FIORENTINA ha una notevole estensione territoriale ed ha un dislivello tra il punto più alto (M. Falco, m 1658) e quello più basso (oltre Ponte alla Corella, m 240) di oltre 1400 metri, mostrando delle caratteristiche rudemente alpestri, con monti strapiombanti e profonde vallate. Dal territorio del Comune di San Godenzo, nella frazione de Il CASTAGNO D'ANDREA è possibile entrare nell'area protetta del PARCO NAZIONALE FORESTE CASENTINESI, MONTE FALTERONA e CAMPIGNA, una tra le piu'suggestive porte del versante fiorentino del Parco.

martedì 16 gennaio 2018

Mugello GpRun: due giorni di corsa. Il programma completo

Mugello GpRun: 

due giorni di corsa. 

Il programma completo



Si terrà tra sabato 20 e domenica 21 gennaio l’ottava edizione della manifestazione podistica Mugello Gp Run, all’interno dell’Autodromo del Mugello
Proponiamo ora a tutti i lettori il programma completo della due giorni:
PROGRAMMA
SABATO 2O GENNAIO 2018
Ore 10.00
Accoglienza alunni e ospiti nella sala stampa del Mugello Circuit
Ore 10.10
Saluti
Ore 10.15
“la corretta alimentazione può migliorare la prestazione
sportiva dell’atleta?”
La manifestazione è a cura dell’Università Degli Studi Di Firenze e Poggio Del Farro e Allergenio.
Ore 12.00
saluti finali
Ore 15.30
Apertura area “Expo GP Run” presso i box del Paddock di Mugello Circuit con possibilità di iscrizione a Mugello GP Run, ritiro pettorale
Ore 16.00
“Ballare per donare”
Evento di beneficenza organizzato da SmanApp e ASD Maratona del Mugello col sostegno prezioso della scuola di ballo TiSalso. Il ricavato di tutta la serata sarà devoluto all’associazione i MaratonAbili
Per iscriversi:
https://www.subscribepage.com/ballareperdonare
Ore 18.00
Box aperti e si trasformano in una pista da disco e balleremo con DJ aNDyCee #Only4TheHouseLovers

DOMENICA 21 GENNAIO 2018
Ore 8.00-10.30
Apertura area “Expo GP Run”, ultima possibilità di iscrizione Mugello GP Run, ritiro pettorale e pacco gara.
RICORDIAMO A TUTTI PARTECIPANTi DI SCARICARE SmanApp, L’applicazione che accompagnerà la tua gara, disponibile GRATIS per dispositivi Android e Apple.
Scaricala sul tuo cellulare, registrati con il tuo indirizzo email e falla vedere scaricata il 21/01/2018 al ritiro del tuo pettorale.
Ore 8.00-9.15
Presso la pista Go-Kart Mugellino (di fianco al Paddock), apertura iscrizioni bambini (euro 2,00) a “Mugellino Kids”.
Ore 9.30-10.30
Partenza delle varie categorie bambini “Mugellino Kids” con premiazione.
Ore 9.30-10.30
Riscaldamento e animazione davanti ai box con Fulvio Massini
Ore 10.30-10.45
Estrazione Pettorali 10km di Valencia E 1/2 Maratona Mondiale di Valencia
Ore 10.50-10.55
Consegna assegno da parte della Pasticceria Silvano e Valentino all’associazione i MaratonAbili a seguire la colorata partenza.
Ore 11.00
Partenza Mugello GP Run 2018. Gara competitiva Km. 10,490 e Camminata ludico motoria Km. 5,245.
Ore 11.30
Apertura Ristorante interno Paddock.
Ore 12.30
Tutte le premiazioni presso il Podio Ufficiale di Mugello
Circuit.
Ingresso libero – free Entry

Funzione in ricordo del Nostro Caro Giuseppe Guidi - Mercoledì 17 Gennaio ore 21.00 presso la Pieve di San Babila a San Bavello

Funzione in ricordo del Nostro Caro 
Giuseppe Guidi
Mercoledì 17 Gennaio ore 21.00
 presso la Pieve di San Babila a San Bavello 

Don Bruno ( Parroco di Castagno d'Andrea) celebrerà una Funzione semplice, non è tanto una S. Messa funebre, per dare  la possibilità a chiunque voglia di condividere testimonianze o ricordi sul Nostro Beppe.
A molti dell'Associazione " la Compagnia della Pieve"  , di cui Beppe faceva parte, piace l'idea di ricordarlo in questo luogo che per i membri è il simbolo dell'associazione.


lunedì 15 gennaio 2018

Prevenzione oncologica gratuita. Riparte il programma di Ant, come prenotare

Prevenzione oncologica gratuita. 

Riparte il programma di Ant, come prenotare


Riparte a gennaio il programma di visite gratuite di prevenzione oncologica di Fondazione ANT a Villa Donatello, visite aperte ai cittadini e alle cittadine di tutta la Toscana.
Nel mese di gennaio saranno disponibili sei giornate di visite nell’ambito dei Progetti Melanoma, Tiroide, Ginecologia e Mammella.
Per prenotare le visite è necessario chiamare il n. 3483102881 in orario 9-13, dal lunedì al venerdì. Si può chiamare da 8 a 15 gennaio per il Progetto melanoma, dal 9 al 16 gennaio per il Progetto Mammella, da 11 a 18 gennaio per il Progetto Tiroide e dal 12 al 19 gennaio per il Progetto Ginecologia.
Le date delle giornate di visite saranno: il 16 e il 23 gennaio per Progetto Melanoma, il 18 gennaio per Progetto Mammella per le donne sotto i 45 anni, il 19 gennaio per Progetto Tiroide, il 20 gennaio per Progetto Ginecologia e il 25 gennaio per Progetto Mammella per le donne sopra i 45 anni.
Questi progetti si inseriscono nell’accordo con Villa Donatello, partito nel 2016 e rinnovato per l’anno in corso. Sulla base di questo accordo, Villa Donatello per il terzo anno ospita i progetti di prevenzione ANT, dedicati alla diagnosi precoce dei tumori mammari, ginecologici, tiroidei e cutanei. I progetti sono effettuati in collaborazione con la Casa di Cura che fornisce la struttura, le apparecchiature e le professionalità.
Per conoscere il calendario mensile delle visite ANT nella nostra regione, è possibile visitare la sezione Prevenzione del sito www.ant.it/toscana. Per avere informazioni sulle attività di Fondazione ANT in Toscana e offrire il proprio aiuto come Volontari è possibile contattare la sede di Firenze della Fondazione al numero 055.5000210.



Corsi di avvicinamento al vino, con Go Wine Mugello

Corsi di avvicinamento al vino, con Go Wine Mugello

L’Associazione Go Wine Club Mugello organizzerà nel 2018, a partire dal mese di febbraio un “Corso di avvicinamento al vino” che si protrarrà per 6 lezioni, una alla settimana, a partire dalla data del 5 febbraio 2018 proseguendo ogni lunedì (fino al 2 marzo 2018) nei locali del Centro Civico a Barberino di Mugello (con la collaborazione della Pro-Loco).

Il corso verrà tenuto dal delegato Go Wine Roberto Ciancolini, (Sommelier diplomato A.I.S., degustatore ufficiale e specializzatosi presso l’Università di Enologia Victor Segalen di Bordeaux nel 2006). Il corso è stato modificato, rispetto alle passate edizioni, ampliandosi, aggiungendo ad ogni lezione la descrizione fisica, climatica ed enologica delle regioni più importanti d’ Italia, ed anziché 5 lezioni si aggiungerà una sesta lezione nella quale brevemente si parlerà di tutte le altre regioni escluse dalle prime 5 lezioni.
Dunque:
1 lezione- brevi cenni sulla storia della vite e del vino –
Principali vitigni nazionali ed esteri –
Approccio metodologico per la definizione del profilo di idoneità e stile
dei vini –
Regione Piemonte –
2 lezione – introduzione –
Vinificazioni, fermentazione, procedura in vigna –
Regione Veneto –
Nozioni riguardo ai più importanti superalcolici –
3 lezione – cosa è la degustazione –
Esame visivo, olfattivo e gustativo dei vini –
Regione Toscana –
4 lezione – esperimento eseguito con vino base e l’aggiunta dei vari componenti:
tannini, glicerolo, acido tartarico, alcol –
cenni pratiche di servizio ed apparechiatura della tavola –
Regioni Campania e Puglia –
5 lezione – caratteristiche organolettiche degli alimenti, loro rapporto ai vari tipi
di cottura –
riconoscimento delle sensazioni organolettiche attraverso i loro effetti
abbinamento cibo-vino secondo il metodo maggiormente seguito in
Italia, che è il metodo A.I.S.
Regioni Sicilia Sardegna –
6 lezione – rimanenti Regioni: Valle D’ Aosta, Trentino, Alto Adige, Liguria,
Lombardia, Emilia-Romagna, Liguria, Umbria, Lazio, Marche, Abruzzo-Molise, Calabria. Ogni sera verranno degustate 5 tipologie diverse di vini, ad una serata parteciperà un produttore che porterà di suoi vini e parlerà del suo territorio e della sua azienda. Si parlerà brevemente dei benefici del vino sia rosso che bianco sulla salute dell’uomo bevuto con moderazione e vi darò delle dispense al riguardo.
Info info@rcsommelier.it oppure chiamandomi al n. 3921685147 .


Dialogando con le rose del nostro giardino… il Corso di Potatura delle rose a le Sieci (Pontassieve) rivolto a “giardinieri in erba” con scarsa o nessuna esperienza

Dialogando con le rose del nostro giardino… 
Il Corso di Potatura delle rose a le Sieci (Pontassieve) rivolto a “giardinieri in erba” con scarsa o nessuna esperienza

Corso che inizierà sabato 20 e 27 gennaio 2018 – sabato 3, 17 febbraio 2018 dalle ore 9,30 alle 16,30
Poi il perfezionamento rivolto a chi dimostra di avere acquisito una certa esperienza o frequentato il livello base (sabato 10 febbraio e venerdì 16 febbraio 2018 dalle ore 9,30 alle 16,30).

Ecco perché potare le rose:
La natura provvede da sola ad una auto potatura delle parti vecchie, o inutili della pianta. La potatura per mano dell’uomo permette di accelerare un processo che avrebbe tempi molto più lunghi e lenti e di stimolare rapidamente la pianta a formare getti giovani e forti. Il taglio oculatofacilita uno sviluppo regolare e aggraziato del rosaio, permette di mantenere uno stato di salutegenerale e garantisce una fioritura più abbondante e ripetuta. Il corso si struttura quindi in due momenti: una parte teorica dove si parla del ciclo biologico della rosa (come è strutturata, come si nutre, come si riproduce) con accenni su habitat e necessità colturali e teoria sulle tecniche di potatura; e una seconda parte pratica, con forbici in mano, lavorando su cespugli e rampicanti adulti in piena terra seguiti da un tutor. La finalità del corso è di riuscire a prendere consapevolezza delle tecniche di potatura per poi applicarle sulle rose del proprio giardino che in primavera regaleranno spettacolari fioriture.
Info: Via Aretina, 241 – 50069 Le Sieci (FI) – Italia Info: tel 055 8328725 fax 055 8363652 info@mondorose.it – www.mondorose.it


Dicomano. Sportello Lavoro chiuso fino al 30 gennaio

Chiusura sportello lavoro Dicomano fino al 30 gennaio.

Lo sportello lavoro presso il Comune di Dicomano sarà chiuso per motivi organizzativi fino al 30/01/2018, lo comunica la Città Metropolitana di Firenze.


Bandi Cna Mugello. Contributi a fondo perduto per la digitalizzazione delle imprese

Bandi Cna Mugello. Contributi a fondo perduto per la digitalizzazione delle imprese



Il comprensorio Mugello di Cna Firenze ha organizzato per mercoledì 17 gennaio alle ore 18.00 un incontro presso la sede di piazza King a Borgo San Lorenzo per presentare il voucher digitalizzazione, con cui sarà possibile accedere a contributi a fondo perduto per l’acquisto di hardware, software e per tutti gli interventi finalizzati alla digitalizzazione delle imprese. Alla conferenza sarà presente Barbara Marinello, referende dell’Area Bandi di Cna Firenze. Il voucher finanzia anche tutti i servizi specialistici che consentano di migliorare l’efficienza aziendale, modernizzare l’organizzazione del lavoro mediante l’utilizzo di strumenti tecnologici e forme di flessibilità del lavoro tra cui il telelavoro, sviluppare soluzioni di e-commerce, fruire della connettività a banda larga e ultralarga o del collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare, realizzare interventi di formazione qualificata del personale nel campo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione. Gli acquisti devono essere effettuati successivamente alla prenotazione del voucher. Ciascuna impresa può beneficiare di un solo buono, di importo non superiore a 10mila euro, nella misura massima del 50% del totale delle spese ammissibili. Le domande dovranno essere presentate dal 30 gennaio al 9 febbraio 2018. Per prenotare la partecipazione all’incontro si può contattare Danilo Paoli dpaoli@firenze.cna.it o Iacopo Fabbrini ifabbrini@firenze.cna.it, cell. 338 9394467.



Disoccupati e cassintegrati. Confermata l’esenzione ticket, ecco come e chi la può richiedere

Disoccupati e cassintegrati.

Confermata l’esenzione ticket, ecco come e chi la può richiedere


Tra le misure di sostegno ai lavoratori colpiti dalla crisi economica, viene confermato fino al 31 dicembre 2018 il riconoscimento dell’esenzione dalla partecipazione alla spesa per le prestazioni specialistiche ambulatoriali (ticket) per i lavoratori disoccupati, in cassa integrazione e in mobilità residenti in Toscana e loro familiari a carico. Lo stabilisce una delibera presentata dall’assessore al diritto alla salute e al sociale e approvata dalla giunta nel corso della prima seduta del 2018.
Questo quanto stabilito dalla delibera:
1) Proseguono fino al 31 dicembre 2018 le misure straordinarie di sostegno ai lavoratori colpiti dalla crisi economica, prevedendo il riconoscimento dell’esenzione dalla partecipazione alla spesa per le prestazioni specialistiche ambulatoriali erogate in favore dei lavoratori – e loro familiari a carico -, residenti in Toscana, in possesso dei seguenti requisiti: – disoccupati – e familiari a carico – che abbiano cessato un lavoro dipendente o autonomo, in possesso di Dichiarazione di immediata disponibilità presentata al Centro per l’Impiego di competenza, con reddito del nucleo familiare fiscale fino a 27.000 euro (codice E90); – lavoratori collocati in cassa integrazione o in contratto di solidarietà difensivo – e familiari a carico – appartenenti ad un nucleo familiare fiscale con reddito fino a 27.000 euro (codice E91); – lavoratori in mobilità – e familiari a carico – isc ritti nelle liste di mobilità, in possesso della Dichiarazione di immediata disponibilità presentata al Centro per l’Impiego di competenza, appartenenti ad un nucleo familiare fiscale con reddito complessivo fino a 27.000 euro (codice E92).
2) I disoccupati in possesso dei requisiti previsti dalla L. 537/93 art. 8, comma 16, possono avvalersi ai fini dell’esenzione dalla compartecipazione alla spesa sanitaria del codice esenzione E02; – per familiari a carico si intendono i componenti del nucleo familiare non fiscalmente indipendenti, vale a dire i familiari per i quali l’interessato gode di detrazioni fiscali; – al fine di fruire delle prestazioni specialistiche ambulatoriali in regime di esenzione, i lavoratori e i familiari a carico sono tenuti ad autocertificare, ai sensi del DPR 445/2000, la sussistenza dei requisiti richiesti e ad acquisire il relativo attestato.
3) Le attestazioni rilasciate ai cittadini toscani, ai fini della compartecipazione sanitaria, sulla base dell’ISEE, nell’anno 2017, conserveranno la loro validità fino al 31 marzo 2018.
Sul sito della Regione tutte le informazioni sui ticket sanitari
Info e contatti: ticket.sanita@regione.toscana.it numero telefonico dedicato: 800 556060, attivo dalle ore 9.00 alle 15.00 tutti i giorni da lunedì a venerdì


Grazie a tutti voi amici da tutta l'Associazione In San Godenzo

Grazie a tutti voi amici da tutta l'Associazione In San Godenzo per esserci stati vicini in questi giorni tristi..
Beppe sarà sempre con noi..

Aeroporti Firenze e Pisa, sciopero 19 Gennaio

Aeroporti Firenze e Pisa, sciopero 19 Gennaio

Manifestazione indetta a livello nazionale da Cub trasporti


 Coinvolgerà anche il personale degli aeroporti di Firenze e Pisa lo sciopero nazionale di 24 proclamato da Cub trasporti per venerdì 19 gennaio. Lo rende noto la società che gestisce i due scali, Toscana aeroporti, spiegando che "a causa dello sciopero potranno essere possibili modifiche alla normale attività operativa. Saranno tuttavia assicurati tutti i voli di Stato, umanitari e di emergenza, nonché il trasporto di medicinali, merci deperibili, animali vivi e/o generi qualificati come di prima necessità per il rifornimento delle popolazioni e la continuità delle attività produttive".


giovedì 11 gennaio 2018

In Ricordo di Giuseppe Guidi (Beppe di Campana)

In Ricordo di Giuseppe Guidi (Beppe di Campana) 
Ieri 10 Gennaio,e' venuto a mancare l'anima della Nostra Associazione.Beppe che con grande determinazione e ostinazione ha portato avanti l'Associazione contro le avversità e gli imprevisti che ci sono stati negli anni.Noi ci saremo sempre a portare avanti il Tuo e il nostro lavoro in tua memoria.Ci mancherai.Ciao Beppe..!! Per chi lo volesse salutare l'ultima volta Beppe e' esposto nella Cappella dell'Ospedale di Borgo San Lorenzo fino alle 18.00 di oggi 11 Gennaio

mercoledì 10 gennaio 2018

Ferrovie, protocollo intesa riqualificazione linee Faentina e Valdisieve

Ferrovie, protocollo intesa riqualificazione linee Faentina e Valdisieve

Si è tenuta questa mattina, a Borgo San Lorenzo, una conferenza stampa per illustrare i contenuti del Protocollo d’Intesa, firmato a Firenze lo scorso 4 dicembre, tra MIT, Regione Toscana, RFI, ANAS, Unione Montana dei Comuni del Mugello e Unione dei Comuni Valdarno e Valdisieve, per l’adeguamento e la riqualificazione delle infrastrutture sulle linee ferroviarie Faentina e Valdisieve.
Presenti alla conferenza i firmatari del Protocollo: il vice ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, l'assessore alle Infrastrutture della Regione Toscana, il sindaco di Borgo San Lorenzo e presidente dell’Unione Montana dei Comuni del Mugello, il sindaco di Vicchio, il sindaco di Scarperia e San Piero, il sindaco di Marradi, il sindaco di Pontassieve, il sindaco di Rufina, il sindaco di Dicomano.
"Sono orgoglioso di questo accordo che permetterà al Mugello di uscire dall'isolamento in cui era precipitato qualche decennio fa. Maggiore velocità e maggiore sicurezza non solo per chi usa la strada ferrata, ma anche per chi usa la strada statale che corre lungo l'arco della Sieve grazie alla soppressione dei passaggi a livello tra Borgo San Lorenzo e Pontassieve", ha detto il Vice Ministro.
“Una misura importante perché investiamo 47 milioni di euro, la cifra più alta che attraverso Ferrovie verrà messa a disposizione delle amministrazioni locali e dei cittadini del Mugello, che riguarda interventi sulla linea ferroviaria ma riguarda anche la realizzazione di una ciclovia tra Vicchio, Borgo, i comuni di San Piero a Sieve, Scaperia e Barberino e quindi un anello che può' portare direttamente fino al lago di Bilancino" ha spiegato il Vice Ministro.
“Si tratta di investimenti rilevanti e straordinari per il Mugello e la Valdisieve - ha detto l’assessore alle infrastrutture della Regione Toscana - Risorse che erano ipotizzate come compensazione dei lavori nel Mugello per l’Alta Velocità e che molti forse pensavano ormai non fossero più recuperabili ed a cui, invece, se ne sono aggiunte altre per arrivare a circa 50 milioni di euro. Questo protocollo consentirà interventi sulla linea per avere maggiore regolarità, accessibilità, informazione e sicurezza sia per la mobilità su ferro che per quella su gomma con l'eliminazione di alcuni passaggi a livello. E’ prevista, inoltre, la realizzazione di una pista ciclabile che porterà una migliore integrazione modale e che darà anche un impulso al turismo sostenibile.
Complessivamente ritengo sia una bella pagina della politica che riesce a coordinarsi tra Governo, Regione, Comuni e Unioni dei Comuni, e che consentirà a Mugello e Valdisieve di avere un intervento in grado di infrastrutturare meglio questa vallata e quindi renderla più facilmente accessibile per i pendolari, per gli utenti del treno e per quelli della gomma, consentendo una maggiore integrazione modale e dando impulso anche a quella prospettiva di turismo legata alla mobilità sostenibile, che la regione sta perseguendo, come in questo caso, in forte coordinamento con gli altri livelli istituzionali.”
"Un accordo importante, un investimento storico per il territorio, grazie al viceministro", ha dichiarato il presidente dell'Unione dei Comuni Mugello e sindaco di Borgo S. Lorenzo: "47 milioni sull'infrastruttura ferroviaria per migliorare sicurezza e funzionalità, riqualificare stazioni, rinnovare la tecnologia, eliminare interferenze fra traffico su ferro e gomma. Questi interventi aprono la strada al potenziamento del servizio ferroviario, sia per quanto riguarda nuovi convogli e orari. Le infrastrutture sono elemento determinante per lo sviluppo del territorio".
Anche il presidente dell'Unione dei Comuni Valdarno Valdisieve e sindaco di Pontassieve ha ricordato l'impegno del viceministro sottolineando che con il Protocollo si sbloccano “risorse importanti che verranno investite su infrastrutture su cui tutti puntiamo, e una fetta consistente è riservata all'ammodernamento tecnologico e sicurezza. Investendo prima sull'infrastruttura si potrà poi investire ulteriormente nel miglioramento del servizio ai cittadini, questo deve essere chiaro. Col viceministro siamo riusciti a chiudere accordi altrettanto importanti e necessari per il territorio, in particolare gli investimenti sulla SS 67 e il ponte di Vallina, che miglioreranno decisamente i collegamenti stradali”.


GdF. Concorso, per titoli ed esami, per il reclutamento di 10 tenenti del ruolo tecnico - logistico amministrativo del corpo


Guardia di Finanza
Concorso, per titoli ed esami, per il reclutamento di 10 tenenti del ruolo tecnico - logistico amministrativo del corpo

Sulla Gazzetta Ufficiale - 4^ Serie Speciale – n. 96, del 19 dicembre 2017 è stato pubblicato il concorso, per titoli ed esami, per il reclutamento di 10 tenenti in servizio permanente effettivo del “ruolo tecnico - logistico - amministrativo”, per l’anno 2017. 

Possono partecipare al concorso i cittadini italiani che, alla data del 1° gennaio 2017, non abbiano superato il giorno di compimento del trentacinquesimo anno di età (siano quindi nati in data non antecedente al 1° gennaio 1982) e siano in possesso di un diploma di laurea ovvero di laurea specialistica o di laurea magistrale o titolo equipollente, richiesto per la specialità per cui concorrono. 

La presentazione delle domande dovrà avvenire entro il 18 gennaio 2018. 

La domanda di partecipazione al concorso deve essere compilata esclusivamente mediante la procedura telematica disponibile sul portale attivo all’indirizzo www.concorsi.gdf.gov.it, dove è possibile acquisire ulteriori e più complete informazioni di dettaglio, seguendo le istruzioni del sistema automatizzato. 

I concorrenti, che devono essere in possesso di un account di posta elettronica certificata (P.E.C.), dopo essersi registrati al portale, potranno accedere, tramite la propria area riservata, al format di compilazione della domanda di partecipazione.



I genitori pubblicano foto dei figli sui social: 
rischio multa fino a 10mila euro 

I genitori che pubblicano le fotografie dei figli minorenni sui social network rischiano di essere «multati». A stabilirlo, come spiega in «Sole 24 Ore», un’ordinanza del Tribunale di Roma del 23 dicembre 2017 secondo cui non solo il giudice può ordinare la rimozione delle immagini dei minori postate su Facebook e altri social, ma può decidere anche il pagamento di una somma di denaro in favore dei figli «danneggiati». L’ordinanza
Tutto parte dal caso di un sedicenne che ha chiesto «tutela» contro la madre che postava sul web foto e commenti su di lui. Il giudice ha stabilito che la donna non potrà più farlo pena una sanzione di 10mila euro. Il riferimento giuridico che ha portato alla decisione del giudice è contenuto in particolare nell’articolo 96 della legge sul diritto d’autore che prevede che il ritratto di una persona non possa essere esposto senza il suo consenso, salve eccezioni. Senza contare che i minori godono di una tutela rafforzata data dall’articolo 16 della Convenzione sui diritti del fanciullo approvata del 1989.
Il precedente
Ma non è la prima volta che il tema delle foto dei figli sui social network finisce davanti al giudice. Ad esempio recentemente una sentenza del Tribunale di Mantova ha stabilito che i genitori possono postare solo se c’è il consenso di entrambi. Nel caso specifico, un papà di due bimbi (3 anni e mezzo la bimba, uno e mezzo il più piccolo) aveva presentato ricorso contro la ex moglie chiedendo al giudice di rivedere le condizioni regolanti i rapporti genitori/figli «alla stregua di supposti gravi comportamenti diseducativi posti in essere dalla madre». Tra cui spiccava proprio l’abitudine di postare le foto dei bimbi sui social. «Comportamento questo – ha scritto il Tribunale di Mantova – che integra violazione della “tutela dell’immagine”, contemplata dall’articolo 10 del codice civile, della “tutela della riservatezza dei dati personali”, prevista dal Codice della privacy, nonché della Convenzione di New York nel punto in cui stabilisce che “nessun fanciullo sarà oggetto di interferenze arbitrarie nella sua vita privata, nella sua famiglia, nel suo domicilio o nella sua corrispondenza e neppure di affronti illegali al suo onore e alla sua reputazione” e che “il fanciullo ha diritto alla protezione della legge contro tali interferenze o tali affronti”».



"PANE PER I NOSTRI DENTI" il 15 gennaio alle ore 21 nella sala del Consiglio Comunale di San Godenzo

"PANE PER I NOSTRI DENTI" 
15 gennaio alle ore 21  
nella sala del Consiglio Comunale di San Godenzo

Pensa che Mensa nel Parco!
laboratori sensoriali di educazione alimentare
Un percorso gratuito di Educazione al Gusto rivolto a genitori, insegnanti, operatori e singoli cittadini per approfondire la conoscenza del buon cibo genuino.
Gli incontri sono organizzati come laboratori sensoriali alla scoperta dei sapori e degli aromi dei prodotti locali e si svolgeranno nei giorni seguenti:
13 novembre a Dicomano ore 21  “ in che senso buono?”
11 dicembre a Londa ore 21  “ in che senso pulito e giusto?”
15 gennaio  a San Godenzo ore 21 “ pane per i nostri denti”
Sarà una serata molto interessante, dedicata a tutti voi Insegnanti genitori nonni cuochi amministratori e a chiunque possa essere interessato....passate parola!
Vi aspettiamo numerosi.


domenica 7 gennaio 2018

Presentata la nuova funzione della APP Careggi Smart Hospital per seguire i tempi degli interventi chirurgici dalle sale di attesa, da smartphone e tablet

Presentata la nuova funzione della APP Careggi Smart Hospital per seguire i tempi degli interventi chirurgici dalle sale di attesa, da smartphone e tablet

La Regione: “la vera riforma sanitaria passa anche dall’informatica”

E’ stata presentata nel corso di una conferenza stampa la nuova funzione che arricchisce la APP Careggi Smart Hospital, la prima in Italia che consente di seguire le fasi degli interventi chirurgici di un proprio familiare o caro, su smartphone e tablet. Previo consenso dell’interessato, i familiari dei pazienti possono essere informati in tempo reale mediante i loro dispositivi mobili, quindi anche senza essere fisicamente a Careggi, sui vari momenti dell’intervento chirurgico in corso. 

La nuova funzione dell’APP, già disponibile su monitor multimediali istallati nella sala di attesa del nuovo Trauma Center, dove sono attive 14 sale operatorie, è stata presentata dal Direttore dello Staff di Careggi Andrea Belardinelli, alla presenza del Direttore Generale Monica Calamai, del Consigliere Titta Meucci in rappresentanza del Consiglio Regionale e dell’Assessore alla Salute della Toscana che ha dichiarato: “La nuova funzione dell’APP di Careggi è molto utile per i familiari dei pazienti che possono seguire le fasi dell’intervento chirurgico ed essere costantemente informati anche rimanendo a casa. Oltre a questo il sistema permette di controllare, verificare e quindi migliorare la programmazione in ambito chirurgico con maggiori efficienza e trasparenza. Esperienze come questa aiutano a comprendere che la vera riforma sanitaria è nell’informatica”. 

“E’ un’altra innovazione del progetto Careggi Smart Hospital” afferma Monica Calamai direttore generale dell’Azienda ospedaliero – universitaria fiorentina, che dal 2013 ha introdotto una serie di servizi digitali dedicati all’utenza per semplificare il rapporto con l’Ospedale. “Abbiamo impiegato le nuove tecnologie – conclude Calamai – per metterci dalla parte del cittadino e migliorare la qualità percepita nell’interazione con i luoghi di cura, non solo sul piano clinico rispetto agli esiti delle prestazioni, ma anche dal punto di vista della relazione umana”.




NASCE “MAMME A PONTASSIEVE”. UNA SERIE DI INIZIATIVE RIVOLTE ALLE DONNE IN GRAVIDANZA E ALLE NEOMAMME

NASCE “MAMME A PONTASSIEVE”. UNA SERIE DI INIZIATIVE RIVOLTE ALLE DONNE IN GRAVIDANZA E ALLE NEOMAMME


Parcheggi gratuiti, pannolini ecologici e anche un “Baby pit-stop” per cambiare e allattare i nuovi nati
Nasce “Mamme a Pontassieve”. Una serie di iniziative rivolte alle donne in gravidanza e alle neomamme
Novità importanti nel 2018 per le donne in stato di gravidanza a le neo-mamme a Pontassieve. Nasce il pacchetto di iniziative “Mamme a Pontassieve” una scelta ispirata grazie ad una mozione proposta da alcune consigliere comunali e approvata nel corso del 2017.
Il provvedimento più importante e innovativo del pacchetto consiste nella “Sosta Rosa” che da la possibilità di parcheggiare gratuitamente per due ore in tutti gli spazi blu del territorio comunale. Con questo provvedimento, approvato dalla Giunta comunale e realizzato insieme al Corpo di Polizia Municipale,  tutte le donne in stato di gravidanza e le  neo-mamme avranno la possibilità di ritirare gratuitamente presso il Comando di Polizia Municipale una speciale autorizzazione che consente la sosta gratuita, per un massimo di 2 ore, in tutti gli 850 parcheggi del territorio del Comune di Pontassieve contrassegnati con strisce blu e regolamentati mediante parcometro. Il permesso avrà validità dal suo rilascio fino al compimento del primo anno di vita del neonato e dovrà essere esposto, durante il suo utilizzo, in modo ben visibile nella parte anteriore del veicolo unitamente al disco orario indicante l’ora di inizio sosta.
Una novità assoluta – dichiara la Sindaca di Pontassieve Monica Marini – che va oltre all’istituzione delle strisce rosa in pochi e determinati stalli di sosta, perché trasforma tutti i parcheggi con strisce blu in posti rosa, ovunque e sempre disponibili in modo gratuito per i veicoli a servizio delle donne in gravidanza e delle neo-mamme. Questo provvedimento, del tutto innovativo, garantirà una reale agevolazione in favore delle donne in stato di gravidanza e delle neo-mamme. Un approccio nuovo ed originale per facilitare il reperimento di parcheggi in tutte le zone e nelle vicinanze di tutti i principali servizi, evitando inoltre le operazioni connesse alla ricerca di un parcometro e alle operazioni di pagamento che, seppur semplici, possono a volte risultare impegnative con un passeggino, un bimbo piccolo in braccio o con il “pancione”.

La seconda iniziativa del pacchetto “Mamme a Pontassieve” prenderà avvio il 1 di febbraio con la sottoscrizione di un protocollo con l’Unicef per la nascita sul territorio di Baby pit-stop (questo è il nome dell’iniziativa dell’Unicef), che consistono in aree attrezzate per allattare e accudire i propri figli all’interno di esercizi commerciali e locali pubblici. Il primo Baby Pit Stop sarà allestito proprio al piano terreno del Palazzo Comunale e sarà a disposizione delle mamme che ne avranno bisogno durante gli orari di apertura del Comune.
Alle nuove iniziative si aggiunge il progetto Cicogna Verde che è già attivo da qualche anno e che entrerà a far parte del pacchetto “ Mamme a Pontassieve”. Il progetto Cicogna verde, prevede per tutti i nuovi nati oltre ad un contributo economico da spendere presso la farmacia comunale, un kit di benvenuto con pannolini a basso impatto ambientale da usare nei primi mesi di vita. Un piccolo gesto concreto nella direzione di un mondo più sostenibile.


CORSO GRATUITO PER TECNICO DELLA GESTIONE DELLA CONTABILITÀ

CORSO GRATUITO PER TECNICO DELLA GESTIONE DELLA CONTABILITÀ


L’agenzia formativa Toscana Formazione organizza a Borgo San Lorenzo dal mese di gennaio fino a luglio un corso di “Tecnico della gestione della contabilità e della formazione del bilancio” rivolto a diplomati iscritti al Centro per l’impiego che sono interessati ad acquisire nuove competenze specialistiche in campo amministrativo e contabile.
Il corso è completamente gratuito e consente di acquisire una qualifica professionale regionale.
Il corso avrà una durata di 600 ore con 190 ore di stage ina ziende o studi professionali.
Per informazioni e iscrizioni basta tel. 328 8756514 oppure visitare il sito www.toscanaformazione.net

venerdì 5 gennaio 2018

Weekend della Befana: tutti gli eventi in programma in Mugello

                                 Weekend della Befana: 

                tutti gli eventi in programma in Mugello




La Befana vien di notte… Macché! In Mugello viene in treno e in pieno giorno. E sarà protagonista in varie iniziative nel territorio per la felicità dei più piccoli che attendono le calze con caramelle e dolcetti…
E per gli amanti dell’arte resta solo questo weekend per poter ammirare la “Madonna di San Giorgio alla Costa” di Giotto esposta a Vicchio visitando l’itinerario “Nel Mugello sotto il cielo di Giotto”…
Per maggiori informazioni: www.mugellotoscana.it
In primo piano
Fino al 7/01/18 – NEL MUGELLO SOTTO IL CIELO DI GIOTTO
Le Madonne di Giotto e la pittura del Trecento
Si conclude l’itinerario culturale-artistico “Nel Mugello sotto il cielo di Giotto”, che offre l’occasione di ammirare la “Madonna di San Giorgio alla Costa” esposta fino al 7 gennaio al Museo Beato Angelico di Vicchio e la Madonna col Bambino alla Pieve di Borgo San Lorenzo, oltre ad altre pregiate opere del Trecento presenti nel territorio.
Info: www.mugellotoscana.it
L’EPIFANIA IN MUGELLO
06/01 – TRENO DELLA BEFANA
Firenze, Santa Maria Novella – San Piero a Sieve (Scarperia e San Piero)
La Befana arriva alla stazione di San Piero a Sieve a bordo di un antico treno a vapore!
Ore 15 Villa Adami Tombola della Befana
Info: 055 8487241 – www.prolocosanpieroasieve.it
06/01 – MERCANZIE IN PIAZZA con la Befana
Scarperia e San Piero, San Piero a Sieve – centro storico
Edizione straordinaria anticipata al 6 gennaio invece del 14 gennaio.
Info: www.prolocosanpieroasieve.it
06/01 – MERCATINO DELLA BEFANA
Borgo San Lorenzo, loc. Luco di Grezzano – ore 10-17
Befana a Luco lungo la via principale del paese e intrattenimenti vari tra cui: Trucca Bimbi e Gioca Museo – Giochi in Legno per Adulti e Bambini . La Befana distribuirà calze a tutti i bambini; tombolata al Circolo MCL e lotteria con ricchi premi.
06/01 – TOMBOLA DELLA BEFANA
Scarperia e San Piero, San Piero a Sieve – Villa Adami
ore 15 Tombola della Befana a Villa Adami
05/01 – LA BEFANA AL VILLAGGIO LA BROCCHI
Borgo San Lorenzo, Villaggio La Brocchi – ore 16
Aspettiamo i vostri bambini e le vostre bambine per la distribuzione delle calze!
Info e prenotazioni: eventi@villaggiolabrocchi.it – 055 8459800
fino al 07/01/2018 – PRESEPE MECCANICO
Borgo S. Lorenzo – Oratorio del SS. Crocifisso
Il grande presepe meccanico all’interno a Borgo San Lorenzo.
Info: 055 8459295
fino al 06/01/2018 – “100” PRESEPI PER PALAZZUOLO
Palazzuolo sul Senio – centro storico
Tante rappresentazioni della Natività sparse in ogni anfratto, piazza, vetrina, giardino e angoletto caratteristico del magnifico borgo. Il Percorso è aperto tutti giorni, in qualunque condizione metereologica. Info: 055 8046125 – www.prolocopalazzuolo.it
fino al 06/01/2018 – La Natività nella storia dell’arte europea dal 1400 al 1600
Palazzuolo sul Senio, Museo della civiltà contadina e delle genti di montagna
Mostra di pregevoli riproduzioni pittoriche sul soggetto della Natività, a cura dell’Associazione Culturale Palazzuolo per le Arti, assieme alla Pro Loco e con il patrocinio del Comune.
Info: www.prolocopalazzuolo.it
Mostre, visite guidate, eventi culturali, eventi sportivi
fino al 07/01 – MOSTRA COLLETTIVA “MAESTRO E ALLIEVI”
Vicchio, c/o la Bottega dell’Associazione “Dalle Terre di Giotto e dell’Angelico”
Collettiva “Maestro e Allievi” dei corsi di pittura ad olio tenutasi alla Casa di Giotto.
Info: 328 5990920 – 348 9172065 – www.dalleterredigiottoedellangelico.it
fino al 09/01 – BOSCO AI FRATI INEDITO
Scarperia e San Piero, Oratorio della Compagnia a San Piero a Sieve
Mostra fotografica di Francesco Noferini con le immagini inedite della chiesa, del convento e del museo di San Bonaventura al Bosco ai Frati.
Info: www.prolocosanpieroasieve.it
fino al 21/01- MOSTRA COLLETTIVA DI FINE ANNO
Vicchio, loc. Vespignano, Museo Casa di Giotto
Quest’anno l’Associazione presenta la Collettiva di pittura, scultura, mosaico, tecnica di arazzo e fotografia in omaggio a Don Lorenzo Milani. Sabato 15-19, domenica e festivi 10-13/15-19.
Info: 328 5990920 – 348 9172065 – www.dalleterredigiottoedellangelico.it
fino al 08/03 – “L’ALTRA META’ DEL CIELO”
Scarperia e San Piero, Atelier Elisa Marianini, loc.La Torre.
La mostra raccoglie 30 opere della pittrice e storica dell’arte Elisa Marianini eseguite nel corso di un periodo di tempo di venti anni, tutte accomunate da una riflessione sulla donna, l’altra metà del cielo appunto, quello femminile, lunare.
Info: 339 2933799 – www.elisamarianini.it
Mercatini
07/01 – COLLEZIONISTI IN PIAZZA
Scarperia e San Piero, Scarperia – centro storico
Borsa scambio del piccolo antiquariato e collezionismo
Info: 055 8468165 – www.prolocoscarperia.it
Teatro e concerti
05/01 – “DANTE L’ESILIO”
Scarperia e San Piero- San Piero a Sieve, Oratorio della Compagnia – ore 21.15
Spettacolo teatrale da un racconto breve di Tebaldo Lorini, adattamento teatrale di Matteo Lucii regia Marco Paoli. Info: www.prolocosanpieroasieve.it
05/01 – LA BELLA E LA BESTIA
Barberino di Mugello, Teatro Comunale Corsini – ore 21
Info: 055 331449 – 055 841237 – www.catalyst.it
06/01 – CONCERTO DELLA FOLK BAND
Vicchio, Teatro Giotto
Annuale concerto della Vicchio Folk band


REDDITO DI INCLUSIONE SOCIALE

Il Reddito di Inclusione (REI) è una misura di contrasto alla povertà e all’esclusione sociale introdotta dal decreto legislativo 15 settembre 2017, n. 147, con decorrenza dal 1° gennaio 2018. Tale misura prevede un beneficio economico erogato attraverso l’attribuzione di una carta prepagata emessa da Poste Italiane SpA ed è subordinata alla valutazione della situazione economica e all’adesione a un progetto personalizzato di attivazione e di inclusione sociale e lavorativa. Il beneficio economico sarà erogato per un massimo di 18 mesi, dai quali saranno sottratte le eventuali mensilità di Sostegno per l’Inclusione Attiva (SIA) percepite. Il nucleo richiedente dovrà soddisfare specifici requisiti di residenza e anagrafici, economici, di composizione del nucleo familiare e di compatibilità, specificamente dettagliati nella circolare. L’ammontare dell’importo è correlato al numero dei componenti del nucleo familiare e tiene conto di eventuali trattamenti assistenziali e redditi in capo al nucleo stesso. In ogni caso, l’importo complessivo annuo non può superare quello dell’assegno sociale. La circolare INPS 22 novembre, n. 172 fornisce le prime istruzioni amministrative. La domanda di accesso alla prestazione potrà essere presentata dal 1° dicembre 2017, presso i comuni o altri punti di accesso identificati dagli stessi, utilizzando il modello allegato alla circolare. Al momento della presentazione della domanda e per tutta la durata del beneficio, il richiedente deve essere in possesso di un’attestazione ISEE in corso di validità.


Tesserino per taglio bosco, sportello info Unione Comuni

Tesserino per taglio bosco, sportello info Unione Comuni

Come previsto dal decreto della Regione Toscana n. 15428 del 25/10/2017 dal 1 gennaio 2018 è scattato l'obbligo per le imprese boschive di iscriversi all'elenco delle ditte e di ottenere il tesserino identificativo per gli operatori del settore. 
Devono iscriversi all'elenco delle ditte tutte le imprese che effettuano interventi nel patrimonio agricolo forestale regionale e/o interventi finanziaticon contributo pubblico, anche in parte. 
Il tesserino identificativo deve essere esibito da tutte le imprese che effettuano tagli boschivi e relativi esboschi su superfici superiori a un (1) ettaro. La domanda per il rilascio del tesserino di identificazione è presentata dal legale rappresentante dell’impresa boschiva per i propri dipendenti all'ente competente per territorio ove ha sede legale l’impresa ed è valido per operare su tutto il territorio regionale. 
La mancata registrazione nell'elenco delle ditte quando dovuta o la mancata esibizione del tesserino quando richiesto comporterà l'applicazione di sanzioni a partire dal 1 gennaio 2018 per le nuove istanze di taglio (autorizzazioni e dichiarazioni). 

Per agevolare le imprese boschive l'Unione Montana dei Comuni del Mugello ha attivato uno sportello front-office aperto nei giorni di martedì in orario 15-17 e venerdì in orario 9-12, presso la sede in via P. Togliatti n. 45. Per informazioni o appuntamento in orario diverso contattare il numero 055/84527230. 

Sul sito internet dell'Unione è visibile l'appendice al Regolamento sul Vincolo Idrogeologico con la relativa modulistica per le richieste.


mercoledì 3 gennaio 2018

Neve & Natura

Neve & Natura

Da Dicembre 2017 a Marzo 2018
All'interno del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campiglia



La neve, il ghiaccio, la galaverna, il sole sopra le nebbie della pianura, l'aria tersa e gli orizzonti infiniti che spaziano dai due mari all'arco alpino e ai massicci calcarei dell'Appennino centrale, le notti illuminate dal chiarore della luna riflessa sulla neve. L'inverno non è più la stagione dell'attesa, ma una stagione  attesa per vivere nel Parco emozioni intense.


A piedi con le ciaspole
L’inverno nel Parco si presenta ricco di emozioni, per chi vuole apprezzare la veste
invernale del nostro Appennino e conoscere un territorio ricco di valori naturalistici,
vengono organizzate dalle guide abilitate, numerose escursioni e ciaspolate, riportate
sul sito del Parco, nel calendario eventi.

L' inverno nel parco
Quando la neve ricopre il territorio del Parco dona ai suoi paesaggi sfumature e colori
introvabili in altre stagioni. L’inverno inoltre è la stagione nella quale sembra che la
natura si fermi, ma basta inoltrarsi lungo i sentieri del Parco, per accorgersi che intorno
a noi tutto si muove.

Neve e Sport
Nel comprensorio sciistico di Campigna divertimento assicurato sulle piste! Dallo sci
alpinismo allo sci da fondo, dalle fat bike allo sleddog, fino ai corsi di sci, le proposte
sono davvero tante.

Fiere ed eventi
Nel periodo invernale non mancano gli appuntamenti con feste paesane, fiere ed altri
eventi organizzati nei territori dei comuni del Parco.